Fufla's B&B

MARE ED AMBIENTE: Mare, Paesaggi e Monumenti Naturali

Quercia Vallonea
ValloneaSulla strada che da Tricase conduce a Tricase Porto, si trova una grande Quercia Vallonea, denominata la Quercia dei “Cento Cavalieri”. Quest’esemplare, mastodontico e prodigioso, è un vero monumento della natura; ha più di 700 anni di vita ed è continua meta di turisti e curiosi. Esso è certamente un “dolmen vivente” e il più bello e maestoso monumento arboreo della Puglia; ha una circonferenza del tronco di metri 4,25 ed una splendida chioma che copre una superficie di circa 700 metri quadrati.

Canale del Rio (Marina Serra)
Canale del RioTra Tricase Porto e Marina Serra, tratto di litoranea con ai lati gli oleandri in fiore che creano uno scenario veramente meraviglioso, troviamo un’altra insenatura naturale: il Canale del Rio o il Canale “lu Riu”. Questa insenatura ha dato adito a leggende popolari tanto che la gente del luogo dando alle forti e profonde impressioni un’origine meravigliosa lo chiama del Rio perché ritiene quasi fosse un parto diabolico (secondo la leggenda, il canale del Rio fu scavato dal diavolo in una sola notte). Questo specchio d’acqua, di una bellezza unica, con la scogliera alta e con l’acqua limpida e chiara, è meta continua di presenze di turisti italiani e stranieri

Tricase Porto

Porto di TricaseLa costa tricasina si estende a semicerchio per circa 8 chilometri e comprende le due località di Tricase Porto e Marina Serra. La marina di Tricase è una riviera ideale per una vacanza balneare per eccellenza, solare e serena, propizia alla vera distensione del corpo e dello spirito, con la civiltà di una terra antica, saggia, ospitale e cortese: il tutto a misura d'uomo.
Per chi apprezza la vita all'aperto, una cucina sana e genuina, una vacanza salubre e ricca di fantasia, la pace e la tranquillità del mare, la riviera tricasina è il posto certamente ideale. La costa di Tricase Porto si estende dalla Torre del Sasso a levante sino al promontorio del Calino a ponente.
Il porto di Tricase, noto sin dal 1400, è un'insenatura naturale con una profondità variabile da due
a sette metri. Ultimamente è stato aggiunto un altro porticciolo per permettere il ricovero della barche da diporto e per sviluppare il turismo. Fra i monumenti religiosi è da ricordare la Chiesetta di San Nicola, protettore di Tricase Porto. Fra quelli storici la Torre del Sasso, perché situata su una grande e maestosa roccia. Essa è a 116 metri sul livello del mare e fu costruita per difendere
Tricase e le contrade vicine dagli attacchi dei Turchi e dei Saraceni nel XVI secolo, come tutte le altre presenti sulla litoranea.